Da martedì 4 a giovedì 6 ottobre scorsi, presso The Sodoh a Kyoto, il Watchland Group di Franck Muller ha tenuto la WPHH Giappone 2016. The Sodoh era la casa privata, nonché l’atelier, del maestro di pittura giapponese Seiho Takeuchi, ed è un luogo immerso nella rigogliosa natura di Higashiyama. Edificata nel 1929 e sede di un’esposizione al pubblico di dipinti rari, la storica abitazione ricorda vagamente lo chateau di Franck Muller a Genthod, in Svizzera, e armonizza magnificamente le diverse culture di Svizzera e Giappone.

La WPHH Giappone 2016 di Kyoto ha richiamato oltre 400 ospiti. La coda dei visitatori ansiosi di vedere questo spazio straordinario andava dal viale di ingresso all’entrata, dove le limousine si avvicendavano una dopo l’altra. Visitando il giardino, ci si imbatte nelle creazioni artistiche di Chiso, antica maison specializzata nella tecnica del Kyo Yuzen. Grida di ammirazione hanno salutato la riuscitissima fusione di numeri bizantini e cesti di fiori.

L’esposizione, che ha guidato i visitatori nella storica magione, è consistita in un evento su larga scala che si è snodato lungo sei sale. Per la serata, The Sodoh si è trasformato in uno scenario di lusso, con gli orologi a farla da padrone, e ogni parte dell’esposizione comunicava l’idea del marchio di trasmettere entusiasmo attraverso la propria filosofia.

La prima parte dell’esposizione che ha accolto gli ospiti era costituita dalla collezione Vanguard, attraverso la quale Franck Muller apre una nuova finestra sul design. Qui è stato proiettato un film su Vanguard, la ricerca della bellezza creata da linee diritte e curve. L’immagine di Vanguard sullo schermo era ad altezza d’uomo, con un effetto realmente spettacolare. La creazione è frutto delle straordinarie capacità di Franck Muller, che ha sempre ricercato la bellezza in ogni dettaglio, e del gusto che ne ha caratterizzato l’incrollabile orgoglio. La visione futuristica del mondo di Vanguard è stata presentata mediante un display appositamente realizzato.

Ma il fulcro della WPHH Giappone 2016 di Kyoto sono stati i numerosi segnatempo di cui il Watchland Group di Franck Muller va fiero. Quest’anno sono stati raccolti ed esposti 250 orologi, permettendo così di vedere in un unico ambiente una ricca collezione comprendente anche alcuni pezzi storici.

L’altro pezzo forte è stata la sala della storia di Franck Muller. Come retrospettiva sulla storia venticinquennale di Franck Muller, si trovavano esposti modelli d’epoca dalle forme arrotondate realizzati negli anni ’90, quando Franck Muller era un orologiaio indipendente, nonché una tavola didascalica che ripercorreva la storia del marchio dalla sua fondazione nel 1992 ad oggi. La mostra comprendeva anche fotografie del laboratorio e della casa privata di Franck Muller, creando così uno spazio in cui era possibile conoscere le origini del marchio, dove coesistono fantasia e precisione.

L’aspetto che ha affascinato gli ospiti è stato l’innovativa creazione dell’espressione della filosofia degli orologi di Franck Muller attraverso la tradizionale abilità giapponese. Chiso, antica maison Kyo Yuzen con 460 anni di storia alle spalle, ha progettato pezzi che univano un cestino di fiori a numeri bizantini, creando un evento multicolore e spettacolare. Ad aggiungere splendore, molte piante coloratissime rappresentative delle quattro stagioni. Ciliegio per la primavera, glicine per la tarda primavera, trifoglio e acero per l’estate, fogliame rosso e crisantemo per l’autunno, susino per l’inverno. Le quattro stagioni in Giappone rappresentano il tempo, e il modo in cui si avvicendano è stato espresso con le piante. La disposizione delle piante in un solo cestino rappresentava la cristallizzazione del tempo, con un tocco di raffinata eleganza giapponese.

La seconda parte di questa esposizione perfettamente strutturata in sei sale è stata arricchita da Franck Muller Future Form e Franck Muller Wedding, le nuove attività del Watchland Group di Franck Muller. I fiori all’occhiello di “Franck Muller Future Form”, che esprime “il mondo del tempo” in un ambiente domestico, sono stati il kit da glamping con il cestino da picnic contenente un servizio di piatti e posate della collezione Color Dream, e i tendaggi. L’insieme creava una scena variopinta in cui il visitatore immaginava di godersi un elegante e divertente picnic con familiari e amici. Franck Muller Wedding, che offre idee per un rilassante banchetto con gli amici più cari, ha allestito un universo gioioso, decorando lo spazio con abiti da sposa e palloncini colorati. “Franck Muller Jewellery” ha svelato la sua collezione di gioielli “Confiserie”, tempestati di gemme scintillanti e simili a caramelle, tra cui rubini e tormaline blu.

La WPHH Giappone 2016 di Kyoto è stata un evento che ha dato vita al desiderio che anima Franck Muller nella realizzazione dei suoi segnatempo: che tutti coloro che posseggono un orologio sentano quanto il tempo è prezioso e possano trascorrere momenti ricchi di significato. L’esposizione, che ha unito la filosofia di Franck Muller e la tradizionale bellezza di cui il Giappone va fiero, ha chiuso i battenti dopo tre giorni, tra l’entusiasmo, la gioia e i sorrisi soddisfatti degli ospiti.